Categories

A sample text widget

Etiam pulvinar consectetur dolor sed malesuada. Ut convallis euismod dolor nec pretium. Nunc ut tristique massa.

Nam sodales mi vitae dolor ullamcorper et vulputate enim accumsan. Morbi orci magna, tincidunt vitae molestie nec, molestie at mi. Nulla nulla lorem, suscipit in posuere in, interdum non magna.

Linux o Windows: quale distro Linux per il server

CentOSlogoUbuntuLogo Per tanti anni ho usato come server dei normali Mac che si son sempre comportati in maniera ottima, oltre ogni aspettativa. Per sfruttare altro hardware ho sperimentato Windows e me ne sono, come sempre, pentito: una pioggia di malfunzionamenti irreparabili! Come principiante ho invece apprezzato Linux (ovviamente).

Si pone in questo caso un ulteriore problema: quale Linux?

Infatti la ricchezza del mondo Open Source obbliga ad una grande quantità di scelte ed una altrettanto grande quantità di valutazioni costi/benefici delle lughe e laboriose analisi su cui si vorrebbe basare le scelte. Tra i molti tipi (chiamati distribuzioni) di Linux disponibili io individuai Ubuntu per i desktop sin dalla sua prima versione ed ho utilizzato Ubuntu Server con soddisfazione in diversi server virtualizzati ma ho notato che una delle distro di riferimento per i server è CentOS.

Le differenze discriminanti tra CentOS e Ubuntu server:

Usabilità – Punto di forza di Ubuntu (è il motivo per cui lo scelsi subito)

Sicurezza – Il riferimento per la sicurezza è SELinux ma il suo uso è ancor più laborioso mentre Ubuntu implementa AppArmor che dovrebbe garantire comunque un buon livello di sicurezza, per di più sul qualunque file sistem, a differenza di SELinux. Inoltre un aspetto fondamentale è l’installazione di aggiornamenti di sicurezza, cosa che Ubuntu può fare automaticamente (non so come si facciano in CentOS)

Funzionalità – CentOS è adatto alle molte applicazioni commerciali certificate per RedHat Enterprise (Oracle etc.) mentre le applicazioni Open Source in genere funzioneranno meglio per Ubuntu. Inoltre l’installazione dei pacchetti è fondamentalmente diversa essendo il primo basato su RPM e il secondo su Debian.

Conclusione: se Wikipedia gira su Ubuntu server sicuramente sarà più che sufficiente anche per i nostri piccoli siti.

Comments are closed.